Per info e richieste: +39 331 3552064 info@dfgreen.it

Infissi

Nel momento in cui si devono cambiare gli infissi della propria abitazione, molto spesso sorge spontanea la domanda: Legno, PVC o Alluminio?

Essendo il mercato inondato di false notizie, imprecisioni e molta improvvisazione, vediamo di fornire intanto alcune informazioni essenziali. La valutazione di una buona finestra, deve essere fatta tenendo conto di questi parametri:

1) Capacità di Isolamento Termico
2) Capacità di Isolamento Acustico
3) Sicurezza e Funzionalità
4) Tenuta all'Acqua, Aria e carico del Vento

Alluminio:
molto diffuso in passato nella versione "alluminio a taglio freddo", era assolutamente inadatto per la realizzazione di finestre. L'alluminio a taglio freddo è un materiale conduttore, in estate aumenterà il calore all'interno dell'abitazione, in inverno aumenterà il freddo e formerà la condensa (che si traducerà in muffa). 
Per ovviare a questi gravi problemi, nasce l'alluminio a taglio termico, nel quale viene inserito un materiale isolante tra il profilo esterno e quello interno, in modo tale da annullare la conducibilità del materiale.
Per far si che sia veramente efficace per provare a competere con PVC e Legno a livello di isolamento termico, il materiale interno deve essere molto spesso. 
Inevitabilmente, si ha un aumento di dimensioni del serramento e innalzamento dei costi di produzione.

PVC:
Il Pvc (Cloruro di Polivinile), se di elevata qualità ha il miglior rapporto/qualità prezzo.
Una delle caratteristiche migliori delle Finestre in PVC, è quella di essere un materiale a "taglio termico naturale". Avremo un alto isolamento termico dall'esterno dell'abitazione, non essendo un materiale conduttore.
Stesso discorso per l'isolamento acustico: essendo telaio ed anta formati da due camere d'aria, se installato un buon "doppio vetro", i rumori esterni saranno attutiti al massimo. 
Il PVC non necessita di nessuna manutenzione nel tempo, ha un'elevata resistenza agli agenti atmosferici (vento e acqua), è resistente al fuoco essendo un materiale auto-estinguente che non alimenta le fiamme.
 

Legno:
Il Legno al pari del PVC è un buonissimo materiale per l'isolamento termo-acustico. Necessita rispetto ad Alluminio e PVC di manutenzione, ma di modesta entità.
Infatti, molti rivenditori omettono di dire che negli anni, il comparto vernici ha fatto passi da giganti e ad oggi le Finestre in Legno trattate con vernici ad acqua, hanno garanzia di durata senza alcun tipo di manutenzione che va da un minimo di 7 anni fino ad arrivare anche ai 15 anni.
L'effetto estetico dato dal legno, è impareggiabile e il rapporto qualità/prezzo è molto buono.

Finestre in Legno

Legno:
Il Legno al pari del PVC è un buonissimo materiale per l'isolamento termo-acustico. Necessita rispetto ad Alluminio e PVC di manutenzione, ma di modesta entità.
Infatti, molti rivenditori omettono di dire che negli anni, il comparto vernici ha fatto passi da giganti e ad oggi le Finestre in Legno trattate con vernici ad acqua, hanno garanzia di durata senza alcun tipo di manutenzione che va da un minimo di 7 anni fino ad arrivare anche ai 15 anni.
L'effetto estetico dato dal legno, è impareggiabile e il rapporto qualità/prezzo è molto buono.


Vedi i prodotti

Porte Finestre in Legno e Alluminio

Gli infissi in legno ed alluminio, comprendono tutte le finestre, porte finestre e luci fisse, che vengono costruite utilizzando entrambi i materiali. In altri termini, sia il telaio che le ante, sono costruite una parte in legno ed una in profilato di alluminio

Questa particolare lavorazione, consente di unire le migliori qualità del legno con quelle dell'alluminio, fornendo un prodotto finito che avrà:

- Notevoli pregi estetici e di contatto
- Elevata coibentazione acustica e termica
- Resistenza meccanica
- Ottima resistenza agli agenti atmosferici
- Scarsa manutenzione


Vedi i prodotti

Persiane in Alluminio


Vedi i prodotti

Porte Finestre in PVC


Vedi i prodotti

Finestre in PVC

Finestre in PVC - KÖMMERLING

I profili in PVC commercializzati, vengono prodotti dalla KÖMMERLING, azienda Leader nella realizzazione di profili in PVC. Ad ogni cliente, viene rilasciato il Certificato di "Produzione Italiana Certificata e Garantita" (P.C.G.).

Su tutta la gamma dei propri sistemi, i profili sono in Classe S (imposti dalla norma EN 12608 e d'obbligo in Italia!) e con valore di resistenza ad irraggiamento particolarmente elevato, 12 GJ/m2, molto al di sopra del valore limite minimo previsto dalla norma italiana. A conferma di quanto detto, l'Istituto Italiano dei Plastici, ha rilasciato la certificazione di qualità ISO 9001:2008.

Durata nel tempo, Design e Qualità sono ottimi parametri per valutare positivamente gli Infissi in PVC, ma per avere l'eccellenza non basta!

Tutti i profili in Classe S di KÖMMERLING sono a base Calcio-Zinco, completamente esenti da piombo, qualificano notevolmente la mescola e rendeno, di conseguenza, le Vostre finestre straordinariamente stabili agli agenti atmosferici, conservando il grado di bianco (o avorio) e la brillantezza inalterati nel tempo anche in zone con clima ed esposizioni estreme. 


Vedi i prodotti

Finestre in Alluminio

Alluminio:
molto diffuso in passato nella versione "alluminio a taglio freddo", era assolutamente inadatto per la realizzazione di finestre. L'alluminio a taglio freddo è un materiale conduttore, in estate aumenterà il calore all'interno dell'abitazione, in inverno aumenterà il freddo e formerà la condensa (che si traducerà in muffa). 
Per ovviare a questi gravi problemi, nasce l'alluminio a taglio termico, nel quale viene inserito un materiale isolante tra il profilo esterno e quello interno, in modo tale da annullare la conducibilità del materiale.
Per far si che sia veramente efficace per provare a competere con PVC e Legno a livello di isolamento termico, il materiale interno deve essere molto spesso. 
Inevitabilmente, si ha un aumento di dimensioni del serramento e innalzamento dei costi di produzione.


Vedi i prodotti